Cablaggio

Semplice cablaggio in angoli difficilmente accessibili
Autore: C.H., Lichtenstein/Sachsen, Germania
A chi non è mai successo? Ci si compra un nuovo impianto Hi-Fi, una lampada a stelo o un qualsiasi altro apparecchio che funziona a elettricità. Poiché i cavi non devono essere d'intralcio, è preferibile nasconderli in qualche modo dietro un mobile. La stessa cosa succede per i cavi degli altoparlanti o per i cavi di rete. Recentemente mi sono trovato di nuovo di fronte a questo problema; oltretutto la presa di corrente si trovava proprio dietro l'armadio. Poiché tra l'armadio e il soffitto c'erano soltanto 6 cm di distanza e con il braccio non riuscivo neppure a raggiungere la parete, ho dovuto trovare una soluzione.
Allora ho preso un filo metallico (naturalmente si può utilizzare anche un semplice spago) e con del nastro adesivo isolante ho fissato a uno degli estremi un cubo magnetico.
La mia idea era di riuscire a tirare il filo all'esterno dell'armadio fino alla posizione desiderata. A questo scopo mi sono procurato anche un PINZAPELLE. Ho appoggiato il filo con il cubo magnetico sopra l'armadio, mentre dalla parte interna dell'armadio mi muovevo con il PINZAPELLE lungo la parete. Il cubo insieme al filo viene tirato anch'esso lungo l'armadio.
Arrivato all'angolo sono stati necessari 2-3 tentativi per far passare il cubo magnetico, ma complessivamente posso dire che l'idea è perfettamente riuscita.
Quando il filo metallico è arrivato al foro predisposto nell'armadio, ho tolto il magnete, ho inserito il cavo elettrico nella presa e ho fissato l'altro estremo al filo. A questo punto è bastato tirare indietro il filo e il cavo elettrico era già nella posizione desiderata.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.