Torre Eiffel fluttuante

Un'opera d'arte per festeggiare i 100 anni dalla scoperta della superconduttività
Autore: Alexandre Echasseriau, Paris, Francia
100 anni fa fu scoperto il fenomeno della superconduttività. Motivo sufficiente per realizzare nell'anno 2011 diversi progetti su questo tema.
Questo modello della torre Eiffel, alto 80 cm, è stato realizzato dallo studente di design Alexandre Echasseriau della scuola ENSCI-Les Ateliers per la mostra "Entrée en matière" (ottobre 2011).
La vera torre Eiffel sullo sfondo è stata così gentile da posare per questa foto con la sua "sorellina".
Per questa opera sono stati utilizzati 9 dischi magnetici del tipo S-30-10-N: 4 per la base, 4 per il primo piano e uno per l'ultimo piano.
Il modello viene fatto fluttuare grazie all'aiuto dei superconduttori. I superconduttori, raffreddati con l'azoto liquido fino a una temperatura di -196°C, conducono corrente elettrica e respingono i magneti sopra di loro.
Potete trovare maggiori informazioni sul tema della superconduttività sul sito internet www.supraconductivite.fr (francese e inglese).
Torre Eiffel e "sorellina" by night
Torre Eiffel e "sorellina" by night
Idea : Alexandre Echasseriau
Consulenti scientifici: Julien Bobroff, Frédéric Bouquet (LPS, Orsay)
Partner : CNRS - Université Paris Sud - Supra2011
Foto: Julien Bobroff
Nota del team di supermagnete: potete trovare altri progetti sul tema della "superconduttività" qui.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.